Accueil
Envoyer à un ami
Version imprimable
Partager

A balearizazione di i Corsi

In l'anni 70, l'opinione publica corsa avia paura di a "balearizazione" di a Corsica, di a bettunizazione è di u tuttu turìsimu. 40 anni dopu, sò i Corsi chì si sò "balearizati".



L'eletti dinù anu u dirittu di fà a bomba in Ibiza (ritrattu nant'à a pagina Facebook di Marcel Francisci)
L'eletti dinù anu u dirittu di fà a bomba in Ibiza (ritrattu nant'à a pagina Facebook di Marcel Francisci)
Durante anni è anni, i Corsi anu avutu a paura di a "balearizazione" di a so isula, vale à dì a bettunizazione di u liturale è a custruzzione di cumplessi turìstichi maiò "les pieds dans l'eau", cum'è in l'isule Baleare è nant'à e coste di Spagna.

Sta "balearizazione" hè stata più o menu evitata. I grandi casali ùn si sò mai fatti ancu sì i prugetti esistianu in l'anni 70 (in Capicorsu, in l'Agriate, in Bunifaziu...) è oghje u perìculu hè u "mitage", a custruzzione di case in ogni locu.

Quarant'anni dopu, a balearizazione s'hè fatta... ma piuttostu in i cerbelli di i Corsi.

Sò i spezialisti di a night chì dicenu chì "la Corse est un mini Ibiza français".

Serate nant'à u mare, "boat party", "soirée Ibiza", buatte di notte cù i DJ i più famosi... Hè vera, scambia a fiura di a Corsica chì diventa pocu à pocu un locu riputatu per e so feste nuttàmbule.

A moda hè ghjunta à u principiu di l'anni 90 cù l'apertura di e grosse buatte di Portivechju è di Balagna. D'un colpu, i Corsi anu scupertu a night è tutti i so eccessi. D'un colpu, di calmi è piuttostu azezi, i Corsi sò diventati fanatichi di e feste di notte.

Oghje, i Corsi si ritrovanu in sta nova identità. U so paese hè diventatu u locu di night è ne sò fieri. Ogni sabbatu, sò millaie à fà u pelerinagiu in i tempii di a notte è à pregà à David Guetta o à Bob Sinclar.

Ci hè obligazione di fà a festa o sinnò ùn site micca normale, ùn avete micca vita o site un azezu.

Ma sopr'à tuttu, ci vole à mustralla : mette i so ritratti di bomba nant'à Facebook. Omancu fà crede à l'altri chì voi almenu sapete amusavvi...

A nostra epica hè cusì. Ci vole à prufittà, fà a festa, è sopr'à tuttu mustralla à l'altri. Cusì, permette di scurdassi di tuttu u restu. Di u passatu, femu tabula rasa.

Alè, basta i discorsi di criticoni. A Corsica si sprufonda, ma last night a dj saved my life. Tutti nant'à u dancefloor !

A balearizazione di i Corsi

u 24 d'Aostu 2012



1.mandatu da Kim jong di papa u 24/08/2012 09:49
0_0'

2.mandatu da Mamone u 24/08/2012 09:55
So d'accordu cun voi...i loghi e sopratuttu i cervelli si " balearizanu"...e a ghjuventu va vestuta " cume in francia" ,l' ascultatore avvitatu à l'orechje...e un si parla che di" Acapulco " , " Via Notte"e altri loghi induve si scuppanu....e cusi va a Corsica . Hè certa, ci vuole a vive cui so tempi ma "u troppu stroppia"!!

3.mandatu da Mare nostrum u 24/08/2012 11:20
Vergogna , vergogna è VERGOGNA !!!!!!

4.mandatu da ANTO u 24/08/2012 11:51
O Sgaiuffu mi dumandu sè vo campate nantu a sta terra ,u corsu a sempre festghjatu piu che nisunu ,in ogni logu in duve ell'hè passatu e ancu in casa soia .Ghè solu l'éta e a ghjuvinezza di i nutambuli chi cambia .Soga un avète micca cunisciutu u Fanale in a so grande epica !

5.mandatu da mamone u 24/08/2012 12:07
@ Anto ...U corsu a sempre festighjadu , hè sicura ...c'eranu e feste di paese , " u collu di u Pratu , a Santa di Niolu.......a " Capsule" in Moltifau , a l'eblighe vanivanu ancu da Castagniccia ma un c'era bisognu di piglia prova inde cio che lu si facciava in Cuntinente...oghjie un si parla che di "Didgi" e di buttiglie e altri cabadodji , cume si per amusarsi ci vuole a esse "a tappu" di tuttu" ; in stu sensu a Corsica un n'ha nulla à imbivià a nimu , ch'ellu sia un bè o un male, per quessa un semu micca in ritardu nanta e mode , ni de e " Baléares " ne " St Trop"....Allora ci dicera , cume sempre : " Chi fa , chi ci si po fa "....e cusi un si cambiara nulla !! e sara sempre " bacalla per Corsica"....

6.mandatu da Scortu u 24/08/2012 13:45

Turisimu = Acculturisimu

Cunsumerisimu = Suremisimu

Clanisimu = casisucialisimu


F.... ME I'M CORSU




7.mandatu da Scortu u 24/08/2012 13:46


Vulia di :

SUMERISIMU !

8.mandatu da Merduso u 24/08/2012 17:28
Aghju 24 anni e un sogu mai stata in "Via Notte". Saraghju scema ? Puderaghju ave una vita Suciale ?
O signore... Cum'aghju da fa ?

9.mandatu da Maharbbal u 24/08/2012 17:32
Mi, hè nurmale. E VIP sò una razza minaciata. Senza queste riserve, i predaturi naturali manghjeranu tutti. U Corsicano Corsicae hè una bestia terribile!!!

10.mandatu da Stonclette u 24/08/2012 20:56
Era megliu nanzu cu i feste in paesi tutti armati e techji di pastizzi

11.mandatu da José fali fallà u 25/08/2012 00:33
Marcel mi stumaca !! A quandu i nuttatin di a musica electro in u Taravu cù i Zicavesi, i Cuzzanacci, i palnecacci è tutti l'altri.

12.mandatu da Capicursinu rancicu u 25/08/2012 03:42
Eccu a mundialisazione ! Chì richezza culturala ! I cervelli s'an'a smarisce a mumenti !

13.mandatu da mamone u 25/08/2012 06:11
...u peghju di a mundialisazione , hè certu !! In quantu à e feste di paese , ci n' era forse, techji di pastizzi e armati. cume lu dice " Stonclette" ...ma mi pare che lu sia un locu comunu di pensala ...perchè oghje un ci ne più arme ? ...a cridete? Un ci vuole micca a racuntassi a Corsica cume una favula , sarebbe megliu di vedela cume la hè!! " A chi face , face a sè " ...i pruverbi so santi e ghjiusti e facenu parte di a culrura corsa .

14.mandatu da Marcel u 25/08/2012 10:23
Serate, sborgne, feste è pastizzu ci hè sempre statu

ma forse chi tandu, esistia dinù un populu cù a so cultura...

ùn era micca megliu, ma a ghjente era corsa. parlavanu corsu, eranu arradicati à u so locu, campavanu a so cultura (senza sapela forse)

oghje, briachina à gogò, mundializazione (biimu è stemu à sente listessa cosa da per tuttu in u mondu) è "électro encéphalogramme plat" per tutti.

fuck me, i'm una closcia

15.mandatu da Anna o.. I mè ! u 25/08/2012 12:37
O cusì belli i t shirts ! Chì classa ! Anc'eiu vogliu esse una bombasse è avè una fucking vita !

16.mandatu da Batti u 26/08/2012 12:51
Ma chi hè u prublemu ? I novi tipi di festa ? Facebook ? Chi Francisci sia un elettu ? Chi i ghjovani preferiscanu amusassi cà andà à a bibliuteca ?
L'autore mischja tuttu è idealizza u passatu.

17.mandatu da Quattruetresette u 26/08/2012 18:41
Franghjimi i'm famous !

18.mandatu da n'u u fondu di a Valle u 27/08/2012 21:34
In francese, si dice "la droite décomplexée"!

19.mandatu da Grossu panzutu u 30/08/2012 09:58
Su spiritu di night a annigatu a nostra giuvventu, trovu ancu ch'ellu a spazzatu u riaquistu rendendulu "folklo"! S'ellu si feghja be ùn ci hè quasi piu squadre di caffè in corti, poche e micca paghjelle! In cinque anni simu passati di 6 caffè duve lu si cantava a 1! I giovvani annu scambiatu di cultura...

20.mandatu da Capicursinu rancicu u 31/08/2012 16:48
Ùn ci vole a esagerà. Eiu so giovannu. Mancu 19anni.. E vi possu dì chì ci n'hè sempre Giovanni nustrale. E ci n'hè di più ch'è vo credite.

21.mandatu da giuseppe.corsi.fi@gmail.com u 21/09/2012 14:56
questo è il testo genovese di una canzone del gruppo dei " Buio Pesto" (di Genova) : il titolo è a-reversa (in toscano, all'incontrario).
Chi stemmo anando inderè,
tutto sbagliou o mondo l’è
pensemmo a un moddo poi a testa a và da un’atra parte.
Ciù travaggemmo e ciù,
o conto in banca o va zù,
chi gh’è quarcosa che in questi tempi no funsionna.
Costruimmo macchine che sempre ciù forte van,
ma poi se femmo de oue in côa.
Locomotive che viaggian comme missili,
ma poi che no arrian mai.
A-a reversa a l’è quande tutto va inderè,
o mondo va a-o contraio mentre drito tì ti væ.
A-a reversa a l’è perché tutto va inderè,
ciù ti preuvi a vive mëgio e pezo ti ti stæ.
Ne dixan de dimagrì,
ma poi t’ammii a TV,
ti veddi solo reclam de roba da mangià.
O sport dovieva servì
pè tutti i popoli unì
e invece poi se finisce sempre a rattellà.
A separà a rumenta te convinçan
poi a lascian lì a marçì in scia-a stradda.
Se ti væ in banca pè domandàghe un prestito,
se no ti n’è no te ne dan.
A-a reversa a l’è quande tutto va inderè,
o mondo va a-o contraio mentre drito tì ti væ.
A-a reversa a l’è perché tutto va inderè,
ciù ti preuvi a vive mëgio e pezo ti ti stæ.
Costruimmo macchine che sempre ciù forte van
ma poi se femmo de oue in coa.
Se ti væ in banca pe domandàghe un prestito,
se no ti n’è no te ne dan.

ciù= più ; rumenta= spazzatura; preuvi= tu provi

22.mandatu da giuseppe.corsi.fi@gmail.com u 21/09/2012 15:13
oue in coa= ore in coda
t'ammii a TV = guardi la TV

Novu cumentu :


Seguitateci nant'à Facebook


L'articuli

Abbunatevi à a newsletter

Circà nant'à A Piazzetta