Accueil
Envoyer à un ami
Version imprimable
Partager

Cascanu dui fiòcculi di neve, è a Corsica hè paralizata...

Hè diventatu un grande classicu di l'inguernu. Sti dui ghjorni ùn ci l'avemu francata : subitu ch'ella cala appena a timperatura è ch'ella casca a neve, a Corsica volta à l'Età di Mezu.



Avemu pigliatu l'abitutine di vede ste scene in prima pagina di u giurnale. I presentatori di Corsica Sera, elli, anu un'aria grave quand'elli ne parlanu. Anu a faccia chjosa è u tonu seriu ch'elli piglianu i giurnalisti per facci capisce chì qualcosa di seriu hè accadutu.

Ste scene, e cunniscimu bè. I ritratti l'avemu talmente visti ch'è no ci pudemu dumandà si Corse-Matin ùn hà micca un stock di fottò ch'elli ci sortenu tutti l'anni.
Alè, femu a retrospettiva :
- i primi fiòcculi sò cascati d'ottobre.
- di nuvembre, una prima volta è po una segonda
- di dicembre si ride menu
- ma di ghjennaghju a neve hè turnata à esse più simpàtica.

Di cosa si tratta ?

Strade bluccate da a neve, vitture di traversu, "caccia neve" à u succorsu di dui poveri automobilisti persi in Vizzavona, DDE à u travagliu, PC neige chì face l'heures sup, pumpieri scatinati chì vanu à salvà e vite...

Tremende scene d'angoscia degne di e peghje americanate è di i filmi catastrofi di a dumenica sera.

Paesi senza nè elettricità, nè acqua, nè teleffunu, nè TF1...
Cusì s'ampara chì in Alisgiani l'acqua hè tagliata, chì in Boziu i paesi ùn anu più elettricità, chì à E Valle d'Orezza ùn ci hè più teleffunu, chì in Carticasi ùn si chjappa più à TF1...

Ancu di grazia chì Meteo France ci avia prevenutu di a terribile alerte orange ch'elli temenu tantu i paesi di Castagniccia !

Scene spaventose in Tighjime è black-out in Bastia
Ma ùn hè micca solu l'internu muntagnosu di l'isula chì hè toccu. In Tighjime, s'hè amparatu chì per via di qualchì centìmetru di neve l'automobilisti anu vissutu l'apocalittu : neve, cotru, ventu... a circulazione hè stada difesa, c'era troppu vitture abbandunate à mez'à strada. In più, e tradiziunali vacche di Tighjime, famite ch'ùn c'era più nunda à manghjà, eranu pronte à falà à attaccà a cità... In Bastia certi quartieri anu cunnisciutu u black-out durante parechji minuti è u schjarimentu pùblicu hè firmatu in panna tutta a serata in certi lochi.

Tuttu què per via di qualchì fiòcculu di neve, di sti picculi centimetri di polvera bianca chì ci l'anu fatta à mette a panicca nant'à e nostre strade è à EDF...

È ancu, quist'annu ùn avemu micca avutu cumu in 2004 e tagliature d'elettricità in pienu inguernu quand'ellu ci hè vulsutu à risparmià l'energia è à fà vene d'ùn sò più chì ripublica d'ex-URSS i vechji gruppi électrogènes rughjinosi chì ci anu salvatu...

Bon, ùn hè micca per ghjucaccila "Cursichella ch'ùn averà mai bè" è "baccalà per Corsica", ma à u Canadà o in Islanda, cumu ci la feranu à campà sei mesi à l'annu cun quaranta centìmetri di neve è timperature à menu vinti gradi senza chì u paese si piantessi di campà ???

U ritrattu hè statu pigliatu nant'à u bellissimu situ di ritratti di D. Tison.

u 7 di Marzu 2008
u webmaestru



1.mandatu da ribella u 07/03/2008 19:23
Un andemu a vutà pè 'ssi purcellacci tecchji !
Sò andata in URSS in l 'ottanta sei , l'aviò pertianu , i cari marchjavanu, è stradde eranu pulite è piazze eranu nette, i zitelli andavanu , u viulinu sottu a l'ascella ancù à ondeci ore di sera pè piglia i so corsi di musica. Era l'epica di Gorbatchev ! U soniu di a democrazia !
Un era a neve custi chi bluccava u paese ! E chi u blocca torna oghje!
E qui ?
quale hé chi cummanda?
Quale sò l'omi di paglia? Vutate resistenza!

2.mandatu da GWM u 07/03/2008 22:17
U Terzu Mondu principia à Ersa...

3.mandatu da estrimei u 07/03/2008 22:26
so unu di quelli chi dipoi eri matina eranu senza lume, o ghjente crididemmi ,si stà male senza lume.
a prima di e cose e ch'o saluti l'impieggati di edf ,chi,'cu a neve,u ventu ,a nebbia fin'a a nov'ore di sera , dui ghjorni di seguita,anu messu tutta a so cuscenza per fà ch'omu putessi turnà a u piu prestu a campà cume cristiani.a elli un salutu ricuniscente.
mi paria d'avè capitu chi u PEI duvia esse adupratu per "rattraper le retard historique" e m'era messu a pensà: per chi a ghjente possi campà nu i paesi metteranu e ligne d'eletricità e telefoniche sottu terra.!!!
ma ci so tutti sti pulitichi ! quelli chi dumandanu i voti ,ghjustificandu ch'elli so nu a manica , per ch'elli anu da pudè manghjassi (aghju scrittu;MANGHJASSI)u PEI incu i porti,i terreni d'aviazione...
a Corsica chi conta,oghje he quella di i manghjoni,quella di i turisti .e in sta Corsica 'un c"he micca neve

4.mandatu da stumagatu u 08/03/2008 00:10
chi scumpientu... dui ghjorni senza lume pè 20 cm di neve o figlioli...

è certi cuntinuveghjanu di vutalli,

E U POPULU CORSU UN TROVA MUTIVU PE RIVULTASSI

I MANGHJONI FORA !!!!

5.mandatu da in cauda venenum u 08/03/2008 06:34
Eri era d'interu e micca caccia neve pe fa piazza a e numerose vitture . Cume sempre un imbrogliu tamantu e ghjente chi piglianu risichi pe speizzassi. u lume chi face passa e veni piu telefonu e cume sempre paesi a cadernu. O zitelli 360 meri 360 agiunti dui departimenti un ci surteremu mai piu ( diviser pour mieux régner). Avemu veramente tuccatu u fondu di a scimita e di a poverta intelettuale, in duve he chjappa a cuscenza di u polulu ?

6.mandatu da ribella u 08/03/2008 17:28
Rivengu à l'URSS, eletricita n'avianu a buzeffu ,venia dà e centrali istallate ind'è i spazi di u nordu induve un c'era ghjente!
Qui avvimu u sole avvimu l'acqua :sò e nostre ricchezze! è so cumplementarie! mà un si ne parla .Ci manca una parte di putere pè pude sceglie di manera nostra! A C.T.C. deve ingranda torna è diventà cio chi vuliamu ch'ella fussi u guvernu corsu: u novu Palazzu naziunale!
O ghjente, un ci leghemu inguduppà dà un mondu senza sensu ! riflettimu prestu!
Lotta ghjuventu l'avenne si tù! Vutate RESISTENZA !



Novu cumentu :