Accueil
Envoyer à un ami
Version imprimable
Partager

E nutizie corse ch’ùn lighjite nantu à u Corse-Matin !



napuleone, napuleò, buonaparte, bonaparte, generale, capurale, imperatore, empereur, francia, france, francesi, français, corsica, corse, corsu,
napuleone, napuleò, buonaparte, bonaparte, generale, capurale, imperatore, empereur, francia, france, francesi, français, corsica, corse, corsu,
Napulione figliolu di Marbeuf ?
Ghjè un bloggu brittonu chì lampa u puttachju ! U « grand’omu » saria natu per Sainte-Sève in u Finistère (U Compiutarra ?), più pricisamente in u castellu di Pen ar Vern, prupietà di l’infame Marbeuf. Da crede ciò ch’elle contanu e vechje di u locu, Letizia Buonaparte si tinia cù stu porcu chì saria statu u babbu di Napulione.
Hè cusì chì sarianu smariti i registri di battesimu di Sainte-Sève è d’Aiacciu di u 15 d’Agostu di u 1769, o ancu chì Charles Buonaparte schisarà Napuleone di u so tistamentu.
Eu ch’avia intesu dì ch’un pocu di più nascia in Lozzi nanzu ch’elli rifalessinu per Aiacciu, mi sbagliavu : ghjè chì a sanu longa sti brittoni !
Omancu spiecaria u so attitudine ver’di a Corsica in u mentre di u so regnu…
Ma s'assumigliava quantunque à i so fratelli... Sarà un puttachju, o Letizia una ligera ?...

I razzisti si ne vanu à cantà ind’è l’arabbi !
U cutidiannu algerianu El Watan c’ampara chì u gruppu corsu Manât hà incantatu u publicu di Ghazaouet. U ghjurnalistu parla d’una « musica straurdinaria chì s’assumiglia à a musica tradiziunale algeriana. […] Ancu s’omu ùn capisce un’acca di Corsu, a muscia parla à u core, ti dà u tremulu è a brama di ballà. »
Kébé ùn simu micca razzisti : a prova...

Cungressu 5+5 : Corsica tarra d’accolta eppò basta ?
I 15 è 16 di maghju scorsi eranu dunque prisenti in Aiacciu 10 ministri mediterranei di u turisimu. Si scrivanu sti raprisintenti di i guverni di sti paesi di u supranu è di u suttanu di u circondu nostru innu u filu di u « prucessu di Barcelone : Unione per u Mare Tarraniu » chì vole mette in ballu un spaziu di scambiu trà e duie sponde di u locu.
Ma a Corsica si n’hè firmata à u rollu di tarra d’accolta di stu cungressu chì fora di e dichjarazione di u ministru francese à i media corsi nantu à e putenzialità di l’isula, a voce nostra hè stata quella di a Francia. Sò stati difesi l’intaressi di u statu francese di manera glubbale, è a Corsica cum’è l’altre isule di u mediterraniu ch’ùn sò indipendente sò state à l’infora di u cungressu, è di sicuru fora di l’Unione Mediterranea chì si custruisce ?
È in u listessu tempu a chjucarella Malta pò fà valè u so parè à mezu à i grandi stati praputenti.
A diffarenza ? L’indipendenza…

A sapete dinù chì per via di stu cullochiu hè statu ripurtatu per a sicondu volta u prucessu di l’urganizadori di a manifestazione di u 12 di ghjennaghju in Aiacciu ? U Cumitatu Contru à a Ripressione prutestava u ghjornu stessu per informe sti ministri di a situazione di rimessa in causa di i diritti di l’omi è di e libertà fundamintale in tarra corsa.

A Corsica per 1 €uro !
Innò, ùn hè micca una campagna lanciata da u publicitariu Jacques Séguéla per dì chì u liturale corsu hè da vende ma un’ufferta di a Corsica Ferries à partesi da u 15 di ghjunghju.
Ma attenti, ùn vi francate e tasse per a vostra vittura è u prezzu di u bigliettu ! Infatti vi rigalanu solu una parte di u viaghju di a vittura : sò forti sti publicitarii quantunque !

u 31 di Maghju 2008
Mazzone



1.mandatu da estrimei u 31/05/2008 07:36
per contu meiu , qual'ellu po esse u babbu di Napuleone, cumm'elli dicenu in Bastia, mi ne 'impippu.
u Grand' omu Francese a fattu a scelta di u so Paese :a Francia (cumme parechji) , e cumme tutti i bon francesi ha suttumessu a so culunia : a CORSICA.
allora Austerlitz, Waterloo....

2.mandatu da circinelludiguagnènativupèliguagnesusosanguaversatu u 31/05/2008 08:39
Ùn aghju micca una lettura tradiziunali di i rapporti tra Napuliò è a Corsica:
Tiniti à menti chì:
a mama era incinta, l'aspittava à eddu mentri ch'edda fughjia davanti à i sanguinari barbari dopu à a gluriosa disfatta di Pontinovu, strappendusi u vistitu cù si tanghi, muchendusi i pedi nantu à i petri acuti di i chjassi muntagnoli...
Di quissa a mama mai si n'hè scurdata. Tandu ha cumbinatu un pianu tremendu da vindicassi di sta rupaccia abbandunata da Diu. Eddu è u figliolu ùn si so arippusati fin ch'è a francia ùn fussi à caternu !
S'avvicinò eddu di u Gran Pasquali da amparà l'amori di a patria è l'arti di a guerra.
Si n'andò à studià pà sti franci da cunoscia megliu u nimicu; Qualà cunobbi u razzisimu rifurzendu u so odiu è a so determinazioni...
Ùn sminticheti micca chì in una lettara sicreta, palisata da corsematin à l'epica da arruinà su pianu, scrivia à Pasquali: "30000 francesi vumiti nantu à la nostra marina anu annigatu u tronu di a Libertà sottu à u sangui falendu à borru !"
U pianu era quissu: piglià u puteri è di i francesi fanni un sfrageddu ! Cosa detta, cosa fatta: U figliolu sustinutu da a mama agiscendu cum'è una vera Mata-Hari, da i sureddi piazzati in ogni paesi pà piglià a francia in una tanaglia, da i frateddi suldati di sempri à u serviziu di u so ideali, duventò IMPERATORI ! ... È da tandu missi u so pianu in anda:
millai è millai di francesi tombi in battaglii feroci,
stradi dritti è larghi aparti in francia par chi a so vera patria cunsirvissi u Giru di Corsicas automobili,
custruzzioni di a Grandemotte ghjustu nanzu a leggi litturali: Hè Hè ! Troppu tardi,
ristoru di a munarchia pà falli veda chì Pasquali par sempri era u megliu,
scrittura di un codici civili, chi ancu oghji imbestia ogni francesu,
invenzioni di a leggiò d'onori da pudella dà à Sheila, Douillet è Sardou, da fà rida u mondu sanu !!!
Pensò ancu à fà guvernà a Corsica da inculati rinumati, pà fà crescia u sintimu anti francesu. Fortu o nò u tipu ?!
Allura: una pinsata pà sta famiglia è s'omu, sacrificati tutti nantu à l'altari di a patria, sminticati da a canzona patriotica, cascati in l'ubliu o disprizzati da i naziunali d'oghji !

Novu cumentu :