Accueil
Envoyer à un ami
Version imprimable
Partager

Frédéric Hantz pè a lingua corsa obligatoria

L'intrenore di u Sporting (chì serà da quì à pocu canunizatu) hà dettu ch'ellu vulia impone corsi di corsu à i so ghjucadori quist'annu chì vene.



Frédéric Hantz pè a lingua corsa obligatoria
S'ellu cuntinuveghja cusì, Frédéric Hantz puderà presentassi da quì à pocu à l'elezzioni.

Dopu à avè purtatu u Sporting à u titulu di campione (allora ch'ellu era mortu annu passatu à st'epica) l'intrenore hà turnatu à fà forte sabbatu passatu, durante a grande festa chì era prugrammata à a sala di e feste di Biguglia.

Un dibattitu era organizatu nant'à dui temi : « L'impurtanza di u Sporting in a sucetà corsa » è « Chì avvene per un club identitariu in u futbol mudernu ». I participanti eranu Antoine Belloni, Didier Rey, Marcu Biancarelli, Michel Sorbara, Victor Sinet, Pierre-Jean Luccioni, Jean Pruneta, Didier Beaune, in più di u presidente è di l'intrenore di u SCB.

U dibattitu era passiunante (ma troppu cortu !) è s'hè parlatu di e difficultà di mantene un'anima è un'identità in un futbol di più in più mundializatu è induve u soldu face tuttu.

Hantz hà insistitu nant'à l'impurtanza di a furmazione è d'appughjassi nant'à ghjucadori di u lucale (qualsiasi u club).

Hà dettu dinù ch'ellu era impurtante di trasmette a storia è i valori di u Sporting è di a Corsica à i ghjucadori chì ghjunghjenu, giovani di u centru di furmazione o prufessiunali... è dunque ch'elli averanu corsi di corsu l'annu chì vene ! Per quessa, s'hè fattu sciaccamanà da u publicu di a sala (averemu a videò da quì à pocu !)

Una volta di più, sò quelli di fora chì vènenu à spiegacci ciò chì duveria esse statu fattu dapoi un pezzu ! L'obligazione di a lingua ùn duveria mancu più esse un dibattitu è ùn deve micca esse una quistione pulitica.

Allora, à quandu qualchì parolla d'un futbalore di Bastia in lingua corsa ? U messagiu mandatu saria forte. Sì Chimbonda avessi parlatu corsu, forse tutti sti prublemi ùn sarianu accaduti tandu... Qual'hè chì sà ?

È i nostri omi pulitichi, quandu a capisceranu quessa ?

u 24 di Maghju 2011
U Sgaiuffu



1.mandatu da Grossu panzutu u 24/05/2011 11:07
Hanz=SS! Santo subito! A quandu u mudellu d'integrazione sporting aplicatu a i ghjunghjidicci inde tutta a Corsica?!? Seria piu che ora d'integrà sta ghjente a e nostre lingue usi e culture!

2.mandatu da azzezudinatura u 24/05/2011 11:11
"È i nostri omi pulitichi, quandu a capisceranu quessa ?"...quandu un faranu piu pulitica o quandu u corsu ubligatoriu li parteranu piu voti...

3.mandatu da Michè u fliccu u 24/05/2011 16:34
torna un annunziu cum'è l'avemu già intesi decine di volte...
e dopu in pràtica più nunda...

4.mandatu da picciaghjolu u 24/05/2011 21:55
Mi pare chì Pierre ghionga l'hà capitu chì anch'ellu hè per l'ubligazione !

5.mandatu da ANTO u 25/05/2011 16:49
Simu freschi !

6.mandatu da stuzzicabugnu u 28/05/2011 16:23
Cumplimenti à Hanz è à Ghionga!
Duvariani porghja i so cunsigli à u rittori di Corsica chi ùn sà chi fà cu i titulari di u CAPES di Corsu!
E puri a soluzioni hè simplicia è ùn ci n'hè che una: ci voli à metta tutti i prufissori di Corsu in i scoli materni(par principià);ùn hè micca à 12 anni o più chi una lingua s'impara;basta à veda è à senta parlà tutti quiddi (com'è mè) chi ani imparatu l'inglesu in liceu! Inveci che à 3 o 4 anni hè monda più facili è si ni pida abitudina
Dopu à a scola materna,si prolunga in a scola elementaria è dopu-mà dopu solu- in i culleghji è i licei
Una volta di più a Francia ci burla è pida u prublemu à u riversciu

7.mandatu da estrimei u 29/05/2011 10:54
innò , o stuzzicabu' , simmu noi chi ci burlemu a di per noi.:
a chi parla corsu e ne vuleria fà frencese o talianu , a chi he arrabiatupe a difesa di a nostra lingua e un prova mancu a amparalla.
he capita ch'elle ci volenu dispusizione per aiutalla ( insignamentu , funziunarii bislingui...) , ma cundizione un ci ne he che una per ch'ella sie salvata: che noi - i corsi -a voglimu.
e un ci scurdemu : morta a lingua mortu u Populu .
e mortu u Populu , andate puru a circavi in impieggu in Pariggi , o in 'America -ma fate pianu chi cullà un c'he che una legge: u sollu-

8.mandatu da balaccinu u 30/05/2011 21:34
Prima di tuttu, vulìa ringrazià è filicità tutta a squadra di a piazzetta pà l'inseme di a so opera (blog è giurnale).
Mà pruffita di st'ultim'articulu apprupositu di u sporting pà fà vi una piccula rimarca (quasgi critica): quandu eru un ghjuvanottu sustenavu dinnù u scb mà firmandu in aiacciu è cunniscendu a cullata in L1 in 2002 m'hè vinnuta a fede di l'ACA. (iè hè pussibule!). Cumè leghju u vostru blogu di modu oghjincu sò statu obligatu à rendemì contu ch'un fatte mai mai un articulettu tratantu di l'ACA invece chì, sopra tuttu st'ultimi tempi, si parla più chè di u sporting (ancu appena troppu pà mè). A socu chè vò seti bastiacci (ancu ultras bastiacci), po esse ch'avete un odiu particulare pè l'aiaccini, o per u sò presidente (almenu sarìamu d'accunsentu nant'un puntu) mà mi pare chì sarìa tempu di fà una piazza(etta) pè un club chì colla in L1 st'annata.
Spergu chi cusì, di a piazzeta supprana sarette un pocu più a piazzetta di a corsica sana. (fora di quessa cuntinuate cusì).

Novu cumentu :


Seguitateci nant'à Facebook


L'articuli

Abbunatevi à a newsletter

Circà nant'à A Piazzetta