Accueil
Envoyer à un ami
Version imprimable
Partager

Ind'i tempi, c'era a lingua corsa...

Ind'i tempi di i tempi, à l'epica di Tempi Fà, c'era una lingua chì si chjamava "lingua corsa". Ma face veramente un pezzu.



Ritrattu pigliatu nant'à u mercatu di Bastia.

Dop'à quessa, chì fà ? Beie un bichjeru di javel ? Un cocktail Prozac-Lexomil-Temesta ? Un Primperan ? Un succidiu ? Un'immulazione cù u focu ?

Ringraziemu quellu chì hà pigliatu stu ritrattu è vi preghemu salute à tutti. À vedeci.
Ind'i tempi, c'era a lingua corsa...

u 7 d'Utrovi 2011



1.mandatu da Ghù u 07/10/2011 02:29
Nostra lingua si more...ùn a so si c'vole à ride o à pienghje di stu ritrattu ...

2.mandatu da mamone u 07/10/2011 05:49
Alcunu senso di a lingua corsa...ne mancu di u taglianu....quant'all'origine latina ,un si ne parlà mancu ! ! Eiu di si "figatellus" (in cu u plurale in "s") scrittu cusi ,u ne compru : devenu esse di sumere o allora ,so di porci chinesi...

3.mandatu da Consuelo u 07/10/2011 05:50 (da un teleffuninu)
parlu meio iu a lingua corsa, che sonu siciliana, chi certi corsi....saluti e baci da n'amica chi veni spessu na vostra meravigliosa terra!

4.mandatu da Petru-geniu u 07/10/2011 06:18 (da un teleffuninu)
Salute
L'altru ghjornu statu pruminendu in marsiglia aghju vista Camistrellis, so statu stumacatu.
Aghju subibtu subitu fattu caccia stu mulizzu di a nostra cultura.
Basgii

5.mandatu da J G u 07/10/2011 06:44
A nostra lingua hé stata assai malata , ié , ma morta un hé , innô , s'hé ripigliata bé ma hé fermata appena stroppiata I a stu sugettu vorebi signalà una cosa chi a noi anziani ci facce male a l'orechje :
u prununzià a u modo francese di u L (éllé ) per esempiu

Via Stella e prununziatu via stela i dui élli in corsu si devenu sente a u prununzià .

....................una culatta = une fesse ou un fessier
....................una culata = un coup d'arrière train sciacà una culata
....................una cullata = une montée
......................................speru che vo vedite a differenza !
Un siamu micca cusi pessimisti , siamu piuttostu pusitivi pe fà avanzà a lingua ma
pe u restu a ognunu e so idee , amparemu a nostra storia e tenimune contu pe decie di l'avenire senza crede che no porremu cambià u mondu .perchi a chi u vede biancu , a chi u vede rossu a chi u vede neru a chi u vede culuritu a chi un vede che mezziornu a a so porta ...! ! ! e per un scambià vi diceraghju u mio pensà in rime e musica co un mettrerghju micca qui

Un si po esse piu reale che u ré
Cio chi serà dumane un si po sapé
in casa toia poi fà u to vulé
ma si tu veni indue e mé teniti bé

Libertà e priorità
Tutte e duie sô a parità
Pe fà bé ci vole a rispettà
Di l'altru u so campà

Un vogliu micca di di si pe fà piace
Un possu mancu accettà u n'impota ché
A occhji chjosi un possu stà per un sapé
U mio pensà u vogliu anch'eo fà valé

A calci e pugni eio un vogliu fiià
Vogliu fà sente anch'eo la mio verità
Piglià in contu dinù a toia o cumpà
E cusi pensu chi si porrà avanzà

6.mandatu da mamone u 07/10/2011 06:57
A J.G...Una bella puesia...c'hè u sensu e a rima...ma odie ,u rispettu di l'altru un ci n'hè più ,eppuru, mancu in Corsica !! Ma cume lu dice u pruverbiu :" A chi face ,fac'a sè"...e i tutti i casi, ci vulerebe più di rispettu per a nostra lingua ...

7.mandatu da J G u 07/10/2011 07:14
Mi dumandava dipoi qualchi tempi , indue serà pigliata mamone ? e so cuntenta di ritrovavi !
vi ringraziu pe l'apprezziazione pe a mo canzona e vi diceraghju chi a una fiera " aghju vistu "fritelles corses " allora aghju dettu a sà donna in francese : un ci vole micca S a fritelle . M'a rispostu : mais on m'a dit qu'en corse il n'y a pas de fautes ! l'aghju rispottu ch'ellera una fotta quantunque e l'annu dopu avia cacciadu u S . In Parigi aghju vistu " filatelus corse " aghju dettu a a vendarola in francese cum'ellu ci vulia a scrivelu ma un sô micca s'ell ' ha currettu .

8.mandatu da bastardu u 07/10/2011 08:53
In i tempi quellu chì parlava corsu o chì struppiava u francese si pigliava una rivista in scola.
Avà ci vole à minà li ancu puru tumbà li quelli chì scrivanu figatellis figadellu figatellis è ch'ùn facenu mancu u sforzu di riflette

9.mandatu da Pasqua u 07/10/2011 21:43
Veramente.......
Un ci so che linguaccie!!!!
Tre figatellus a 10€,un è mancu caru!!!!

10.mandatu da marieddu u 08/10/2011 04:43
Il sardo puru es totu struppiatu, un e a corsica e a globalizzazione

11.mandatu da François le français u 08/10/2011 10:49 (da un teleffuninu)
A puntu chè nô simu a stu prezzu so fatti cu agnelli Hallal di merda .
Ùn supportu piu a nimu !!!!!

12.mandatu da Sté u 08/10/2011 12:47
3 figateddi à 10 euro ?? cù chì razza dì carri sarani fatti ? purceddi rumani ò pulunesi ò un'afari cusì ?

13.mandatu da ANTO u 08/10/2011 14:26
Hè sempre mégliu chè "ficatel" o "figadel" ,e po pè sta rubaccia fatta cu a carne chinèse un cè bisognu si rompesi u capu.

14.mandatu da cirlinu u 08/10/2011 19:27
ùn hé micca peghju che " deux pizzas pour le prix d'une..."

15.mandatu da U lonzu u 09/10/2011 13:32
Ùn si scrive micca figatellu/ddu, ma fiCatellu/ddu ...

Site tutti lonzi !

16.mandatu da ANTO u 09/10/2011 14:13
Cum'ellu hè fattu in cu u fègatu di u porcu sarebbe mégliu a di "fègadellu"

17.mandatu da prisoute u 09/10/2011 14:25
inno o Lonzu, postu chi in parechji paesi di u centru di a Corsica si dice "FIATELLU"

-> dunque si deve scrive "figatellu"

18.mandatu da J G u 10/10/2011 07:32
Nantu a u dizziunariu " u Muntese hé scrittu = ficatellu o fiatellu

19.mandatu da bernardubunettu u 10/10/2011 17:45
è "les lasagnes", et autre "coppas", "pizzas", "lonzo" ...

20.mandatu da Figatella u 10/10/2011 21:37
Chi vergogna mà chi vergogna....

21.mandatu da U Palatinu u 11/10/2011 16:32
U più chì mi spaventa hè di sapè chì ùn hè sicuramente micca una macagna, è forse ancu ch'e un sbagliu cusì tamantu, ch'ùn merita mancu u titulu di "sbagliu" à un puntu tale, hè forse nata d'una manu corsa, cosa chì hè ancu più pessimu ch'e s'e stu scrittu era d'una manu corsa. Ma sta vergogna, cusì scandalosa ch'ella ci pò sembrà, ùn hè ch'e anedotticca, ùn hè ch'e a cunsequenza d'un abbandonu di u terrenu da noi altri Corsi. A situazione hè pessima, ma micca per via di l'azzione di i "gattivi" ch'e per l'abbandonu di i "bravi" cum'ellu dicia u tintu di Luther King.
L'avvene ci chjama è dumanda assai. Si spera ch'e no saperemu (eiu dinù) esse degnu di a nostra memoria cummuna, di a Mente Corsa.

22.mandatu da Antonino Albertini u 13/10/2011 14:36
@J G ha raggiò.
li anziani parlanu lu veru corso, Eiu li capisco perfettamente. l'annu passato aggjiu parlato cu na signora anziana senza prublemi. Invece i giuvani parlanu cu l'accentu francese.. fannu ride.
Adesso sto ascultà "dite a vostra" su radio mora e sulo l'anziani parlano la vera lingua corsa.

chi peccatu ...

23.mandatu da J G u 19/10/2011 05:30
"" In i tempi c ' era una lingua corsa "" ancu due mi pare ! dipoi ch'ella c'hé a radia e a televisione ci capimu megliu tra suttanacci e u supranacci ma in i tempi assai menu :
in bastia le poisson si dice u pesciu
in Ajacciu " " " " u pisciu
.......ma in Bastia u pisciu hé l' urina ! ! !
Allora pe favi ride appena vi conteraghju una storietta : in i tempi tutte l'aministrazione eranu cuncentrate in Ajacciu , e quachi volta ci vulia a falà a a capitale . Francescu u supranacciu dunque a mezziornu entre in una osteria pe manghjà , u padrone vene e li dice :oghje c 'hé u pisciu frittu . Francescu pensa , u pisciu frittu ! un pô esse che una magagna ! riflette appena e po li risponde , scusatemi ma eo preferiscu a caca bullida ! ................
Forse da qui a duecent'anni parleremu a listessa lingua ma noi un a capisceremu più
chi un sera più ne corsu ne francese !

Novu cumentu :


Seguitateci nant'à Facebook


L'articuli

Abbunatevi à a newsletter

Circà nant'à A Piazzetta