Accueil
Envoyer à un ami
Version imprimable
Partager

Scozzia : tutti contr'à u "yes"

Chì hè u puntu cummunu trà u FMI, Susan Boyle è Paul Giacobbi ? Sò tutti contr'à l'indipendenza di a Scozzia.



U referendum nant'à l'indipendenza di a Scozzia face nasce un'incredibile campagna mediatica à prò di u "no".

Passemu nant'à a campagna di i pippoli chì sò contr'à l'indipendenza, Paul McCartney, David Bowie è Susan Boyle in testa.

Passemu nant'à a campagna di David Cameron, chì pesa di tutte e so forze per sustene u "no". U primu ministru brittànicu hà cunvucatu i grandi patroni per dilli di fà campagna contr'à l'indipendenza. Hè cusì chì e banche, e grande intraprese cum'è Marks & Spencer, quelle di i telecom è di l'energia anu minacciatu di crèscita di i prezzi in casu di vittoria di u "yes".

Ancu più forte, sta settimana hè u mondu di a finanza chì s'hè discitatu. U FMI s'hè dichjaratu "inchietu" sì i scuzzesi decitenu di cappià à Londra. Una vittoria di u "iè" faria nasce "reazzioni negative nant'à i mercati"...

Postu ch'è no ci semu, i mercati ùn anu ch'è da decide da per elli di a sorte di a Scozzia.

Barack Obama hà s'hè permessu di dì chì i Scuzzessi avianu piuttostu interessu à vutà di nò.

Infine, un altru sustegnu internaziunale hè ghjuntu eri à Cuntrastu. Nant'à France 3, Paul Giacobbi hà dettu ch'ellu ùn era micca à favore di l'indipendenza.

Sì, cun tuttu què, u "nò" ùn vince micca...

u 15 di Sittembre 2014



1.mandatu da u glaude u 15/09/2014 10:51
un manca piu chè l'avisu di Nicolas Alfonsi e di Joseph-guy Poletti

FORZA U "YES"

2.mandatu da u turcu u 15/09/2014 15:09
l'ue (auropa) ha ditu di no per via di u presidente junker .allora un n'aspittate mondu di l 'auropa cume la crede francois alfonsi

3.mandatu da sardu u 15/09/2014 16:42
obama un sà un cazzu!!! SEMPRE IN MEZZU AI PEDI sti cazzu di americani,hè solu pè sustene a gran bretagna...a fine di a gran bretagna!!!! sarebbe ora!

4.mandatu da sardu u 15/09/2014 17:19
anu paura di cambià e i paesi piu potenti ti lascenu à more!!!

5.mandatu da Michele u 16/09/2014 12:57
Se vince il Si della Scozia la Corsica Libera fa un passo avanti
ma se non si recupera la lingua italiana insieme al corso non si riuscirà mai a contrastare il francese e la francia
forza corsica libera
saluti

Novu cumentu :