Accueil
Envoyer à un ami
Version imprimable
Partager

Tempurale : nisuna gendarmeria hè stata arruvinata

U tempurale chì hà toccu a Corsica st'ultimi ghjorni hà creatu inundazioni, tagliatu l'elettricità, arruvinatu abitazioni è si n'hè paratu unepoche di strade.



Simu salvi ! Cun tutte e caserne di CRS è di gendarmi, di cummissariati è di campi militari ch'ellu ci hè in Corsica, nisunu hè statu toccu da u tempurale. Hè un veru miràculu. Siate puru tranquilli, tuttu và bè dunque. E forze di l'òrdine ponu cuntinuvà à fà u so travagliu.

Invece, s'ampara oghje in Corse-Matin chì Bastia vene di perde u so sinemà, arruvinatu da l'inundazioni. Da leghje : Scénario catastrophe au cinéma le « Régent ».

Per avà, ùn si sà mancu s'ellu puderà turnà à apre.

Bastia hà persu un locu di cultura, è e gendarmerie elle tenenu forte. Hè veramente inghjustu, stu mondu...
Tempurale : nisuna gendarmeria hè stata arruvinata

u 6 di Nuvembre 2011
nimu



1.mandatu da u miumese u 06/11/2011 15:44
Ci hè qualcosa chì ùn và micca quì : i flicchi ùn sò micca tocchi, mà un sinemà sì...s'aspetta e riazzione di a manca nant'à u timpacciu chì prutteghje e forze di l'ordine e quella di BHL per dì chì a cultura hè più impurtante.

2.mandatu da U Palatinu u 06/11/2011 20:50
Ùn vogliu micca fà l'azezu di serviziu, cosa ch'ùn pensu micca esse, ma pensu prima di tuttu ch'e s'e certi intraprenore ùn custruiscianu micca n'importa cosa in n'importa chì locu, senza fà casu di a vicinanza di i fiumi o di e pussibilità d'inundazione, solu per fà prufitti subitu, pensu ch'e scumpienti tale ùn accaderianu micca.

3.mandatu da U Palatinu u 06/11/2011 20:56
U mio precedente missaghju ùn parla ch'e di l'inondazione di tutte ste strutture nove, custruitte in lochi duve ùn si deveria custruisce nunda, chì certi custruttori pocu vergugnosi anu quantunque bettunisatu.

Per cio chì cuncerna i paesi, i nostri antichi, elli, assai più saviu ch'e l'omu attualu, elli, sapianu esattamente duve custruisce, è duve ùn ci vulia micca custruisce. U risultatu hè quì : e so case sò sempre arritte, ancu certe di quelle abbandunate dapoi anni è anni.

È s'e certi paesi, ancu puru antichi, anu avutu l'acqua, o l'eletricità, o a strada tagliata, ùn hè manc'una seconda a culpa di a natura, ma quelli di certi putere publichi (o privati), chì anu preferitu favurisà i so intaressi persunali invece di quelli di u bene publicu, pensendu sicuramente fàssi assai più benefizii fendu custruisce trentina di residenzie secundarie in bor di fiume piuttostu ch'e di dedicà i so soldi à l'intratenamentu di e canalisazione, di l'eletricità o di e strade, sopra tuttu quand'ellu sì sà chì assai prese d'acqua d'assai paesi sò sempre senza prutezzione di a cuntaminazione. Hè una vergogna, ma hè vera !

A natura, ùn ci hè per nunda. U solu culpevulu hè l'omu.

4.mandatu da U Palatinu u 07/11/2011 11:00
Eccu quì u ligame versu u mio articulu sannu.
Inspiratu di cio ch'aghju dettu quì, è iniziatu da u vostru, dunque vi ne ringraziu

5.mandatu da Nemancu Perride u 07/11/2011 14:40
U ghjallu è u pullastru campanu digia e zampe ind'è u suvu, ùn ponu dinò stàssine incu e so sgrinfie troppu à mogliu chi a ghjente l'anu dà fughje....

Novu cumentu :


Seguitateci nant'à Facebook


L'articuli

Abbunatevi à a newsletter

Circà nant'à A Piazzetta