Accueil
Envoyer à un ami
Version imprimable
Partager

U cacatoghju hè l'affare di tutti

"Pollution d'origine fécale"... Bagnassi in u mare di Piantaredda hè statu difesu per via d'eccessu di cacati in l'acqua.



U cacatoghju hè l'affare di tutti
"U turismu hè l'affare di tutti", ci dicia a campagna publicitaria di l'ATC in principiu di stagione.

Iè, ma quandu ùn pudemu più accoglie i turisti, induve i mettimu ?

Allora chì Ange Santini vole fà vene sempre di più mondu in Corsica (a dice ancu nant'à u so blog), si pone u prublemu di a frequentazione (è a saturazione !) di i lochi turistichi.

D'agostu, hè à u mare di Piantaredda chì u bagnu hè statu difesu : "pollution d'origine fécale"... Chì vulete fà ? Vulete sempre di più turisti, ma à un mumentu datu, ci vole chì tutta sta brava ghjente fessi i so bisogni, nò ?

S'hè cuntatu sin'à 300 battelli quellu ghjornu in Piantaredda...

Allora ? Quandu si cummincerà à pensà à chì turisimu vulemu ? Cumu organizà l'accogliu ? Chì infrastrutture ? Cumu prutege i lochi dilicati ?

Per avà a pulitica turistica di a CTC hè "tutti à pelu è tutti à botte". L'Office de l'environnement, ùn s'hè intesu.

Saria bè di rifletteci appena, nò ?

u 27 d'Aostu 2009
u webmaestru



1.mandatu da jacob delafon u 27/08/2009 21:49
Invèce di pienghjè,méttimucci a fà cacatòghji per i turisti.Cusi in più di dalli merda à manghjà ,ci carcemu di soldi incù quèlla.

2.mandatu da filidatu u 28/08/2009 08:31
ci vulia à purtà à Santine è rokser è lampalli in Piantaredda cusì forse averebbenu capitu

3.mandatu da Marina u 28/08/2009 11:54
Si parla di i cacati ma quale hè chì si primureghja di i danni nant'à l'ambiu à colpa di tutte e creme chimiche chì a ghjente si sciacca à u mare, è senza mancu parlà di l'essenza di i battelli, jet ski è tutti quanti

4.mandatu da Paulu u 28/08/2009 12:21
+1 Marina.
E millaie di "megots" chi i corsi lascianu nant'a rena, e millaie di cartucci di cacciadori in la machja, e vitture arrughjinite in piena natura, ne parlemu ô miccà ? ah, inno, quessi so tradizioni ...

Socu d’accordu cun voi, a sapemu tutti chi ci vole a riflettà nant’e capacita d’accogliu e di rispettu di l’ambia, ma a corsica hé vittima di u so successu, i prublemi sò dispiacevuli ma ubligatorii.

Eppo, una volta di più, sempri u stessu discorsu : AS et CRS, a CTC, l’ATC so rispunsevuli di tutti i danni di a corsica d’oghji. I duie nemichi di nazione, satanassu é lucifer hanu u putere di limità u numaru di turisti in l’avio è nant’i batelli mà dinù d’impedì a ghjente e i ziteddi di caca in mare o in machja, sicuru … ci vole à arristà a pena ‘no ?
Andareti voi à custruì i cacatoghji in ogni locu, in roccapina e in galeria ... a polluziona hè ubligatoria. A merda in mare hè sempri stata, ùn n'hè micca una nuvita ..

A rombu di minà sempri i stessi parsoni (articulu "u turismu hé l'afari di tutti" ) - parsoni ch'ùn ponu miccà fa tuttu ben ch’elli sianu « nemichi pulitichi» - divintate eccessivi e di menu in menu ghjusti e pertinenti.
Perdite u vostru oggettivu di principiu : esse puliticamentu scurettu mà dinù svagativu, aghju a paura chì divintiate u ribombu bis da quì à pocu … scrivu quessa incu rispettu e fraternita.

5.mandatu da machja u 28/08/2009 13:23
I corsi hanu sceltu u turisimu per u sviluppu di a Corsica e l'accolta di millai di turisti in cusi pochi tempi dumanda certe struture che un avemu.
Saria ora di fa una sceglia, se no vulemu i turisti ci si vole accetta e so cacati e so mulizze e adduprà u PADDUC , tandu averemu i mezzi di tene u nostru paese pulitu,un averemu piu merda in lu mare, sara piata pa u "beton".
Principiemu per caccia a nostra merda dopu parleremu di quella di l'astri.

6.mandatu da Paulu u 28/08/2009 15:01
Pudemu accità u turismu (di tutte manere ùn si po più ne niga'llu ne rinculà ...) senza accità u padduc ô machja ... ?
Si tratta qui di l'educazione, di u sape campà, di e valore ... ne a CTC, ne u padduc ne CRS o AS o l'ATC ùn puderanu maì fa qualcosa pa impedi a ghjente di caca, hé cio chi vulia dì ;-)

Quandu vecu chi certi ristoranti ùn hanu mancu WC è chi ci vole à marchjà nant'u parking pa andà à piscià in un cosu in plasticu (sanguinari ...) ci vole miccà a stunassi di vede a merda ghjustu accantu e sopratuttu ci vole miccà à vena à lagnassi.

7.mandatu da machja u 28/08/2009 16:07
Ai raggio o Paulu, ma cio che ci si vole a capi, ghje chi se no vulemu campa di u turisimu ci si vole a falu di manera prufessiunale, per u be di i turisti e per noi.
Aghju passatu 15 ghjorni in Autriche e ti posu di chi so ghjente chi accoglienu i turisti in casa soia, a natura hè magnifica, ci so l'usterie, ma si ubligatu di manghja a so roba, un servanu ne "pannini" ne "moules frites"e tuttu u mondu rispetta i so usi.
E difese di coglie fiore o di ghjitta un pezzu di carta in tarra, e nimu un si lagna, ne i turisti chi so numarosi, ne i paisani chi si piglianu qualchi soldi.
Un si vede ne caccate ne mulizze, c'hè u rispettu mica cume inde noi,ghje di sa manera che vegu u turisimu,u rispettu di i turisti per a nostra terra, e dinu u rispettu di i corsi per i ghjunghjiticci.
U turisimu po esse un cumplementu per nostra ecunumia,ma ci si vole regule e un urganisazione per ch'ellu sia frutevule.

8.mandatu da Paulu u 28/08/2009 16:42
simu d'accordi à 100 %.
so i corsi elli stessi chi facenu una pruposta di servizii, di roba, d'accogliu etc ... avemu i turisti chi no meritemu !
Quantu ci n'hè à vende pannini e pizze senza nisuna qualita, e chi si lagnanu di vede una clientella di "beaufs" (francesi e italiani) senza soldi, ranci ? Un dicu miccà chi ci vole solu "luxe, VIP e cala rossa", ùn po esse d'altronde .... ma forse ci sera una manera di truvà un compromessu ... ? Ci vole un turismu di qualita, ma ci vole à dì chi u paragone cu l'autriche hé cumplicatu, a corsica hé piccula e c'hè troppu mondu ! Ci vole piu stranieri, inglesi etc ... basta i campings carchi di pinzuti e basta i camping cars !

9.mandatu da Forza u 30/08/2009 14:26
Difficilisimu di vulessi mustra per fa vene mondu e in listessu tempu fa a prutezione ! Un c'e che da vede u parcu regiunale maritimu chi ghje diventatu un veru cacatoghju ! Andate e vede per esempiu Ghjirulatu, ci so piu di centu batelli per ghjornu di ghjente furtunate, a piaghja e un veru puzzigheghju, i patroni di l'osterie so tutti pinzutti. Perche a Corsica un e micca solamente sploitata per i Corsi, di piu in piu, numarosi so i starnieri chi camapanu di u turismu in Corsica. E per u mumentu un e nulla, cappiate un pocu a funa e po vidarete cosa lu c'a d'accade da qui a qualch'anni. Tandu si, chi saremu inde a merda finu a i capelli !

10.mandatu da Paulu u 30/08/2009 14:43
per cio chi tocca à Ghjirulatu, firma sola 1 paillotte incu un corsu, chi codda tutte l'estate per 4 mesi à travaglià e rimpiazza u so babbu, hé u mio amicu incu musica a tappu e briachine tutte e sere, l'altri so pinzuti. Hé u solu locu vivu di sta piaghja imbrutatta è goffa.
U chjamu "Brazaville" stu locu.
L'annu scorsu aghju intesu unu di i patroni parlà incu un turistu dì "ouais, après ça va êt' la mort ... on s'fait chier tout l'hiver .. on m'avait dit qu'les corses c'était des cons ...". Dunque, fora di u mio amicu ti possu cunfirma chi so tutti inculatacci :-o

11.mandatu da Forza u 30/08/2009 15:41
O Pa ! Ti ringrazziu ! Ma a so da poi parrechj'anni. E disgrazievule a Corsica sana divente cusi !! Tuttu si ne va a caternu ! Eviva u soldu !! Certi a ponu mughja ! Ma a chi prezzu !!!!!

12.mandatu da piratella u 01/09/2009 18:37

A sapiamu bè chì eramu ind'a merda! Ma à 'ssu puntu...?

Alè, circhemu di vede di modu "pusitivu" : i Chinesi anu inventatu un metudu industriale per fà e proteine cù ...a merda (Iè, iè, hè vera!).

ECCU l'AVVENE di a Corsica : a trasfurmazione di a merda turistica in proteine : dopu e li femu manghjà, trasfurmemu torna ecc : pruduzzione/cunsumazione!

Ancu a caca di i Corsi serà cusì ghjuvativa : dopu à u Cap corse, à a biera corsa, à a sciarcuttaria corsa, eccu vinutu u tempu di a Caca Corsa è à bon pattu! Imaginate : imprese per racoglie i stronzi da a piaghja à a muntagna, usine, distribuzione di pruteine AOC Corsica, forse espurtazione! Infine una risorza di sviluppu à a nostra manu! Ùn seria l'affari di tutti sta volta?

Pudemu ringrazià i Cacanoce : averanu po inventatu tuttu !!

13.mandatu da Cum'ella hè dura à campà a meia a Corsità u 03/09/2009 17:55
S'ellu ci hè a merda inghjilocu ghjè chì n'avemu un turisimu di merda. Ci tocca à scambiallu punt'è basta. Issu turisimu impostu da l'auturità francese hè statu fattu oimela la corcia. Ùn hè manc'appena una bona per noi cusì, esistenu astri turisimi di più boni à dà à a nostra cumunità. Basta à avè u curagiu puliticu, a vuluntà pulitica, l'unestità è u dirittu di sceglie u nostru avvene da per noi. Per ch'ellu torni à prò di a Corsica è i corsi.
À populu fattu bisogn'à marchjà.

14.mandatu da Paulu u 04/09/2009 11:02
ô cursità, vuleria sapè, dici : "Issu turisimu impostu da l'auturità francese ": spiega mi a pena comu'anu fattu, l'omini e donni di u statu ("francese", iè, a saperemu !!) per IMPONE a i corsi travagliendu incu u turismu è i turisti, di custruì i bungalows etc ...

A a maiurità di I corsi, fora di i militanti naziunalisti, fora di l'omi di u fronte naziunalistu, (miccà i 12 fronti suldaghji) - elli SOLI - ùn anu maì fattu nundà per impedì stu turismu di massa. Valed à dì, ci n'hè pochi ...

Oghji mi campu di vede, di leghe è intese a ghjente pienghje per ottene un novu turismu etc ! Tamanta cumedia ! Ùn era miccà pravidibile, ùn era miccà scrittu, dettu è predittu cio chi si passa oghji ?

Basta à lagnassi di u statu (francese), li pace à a maiurità di i corsi campendu di u turismu, di vince soldi 'cu un turismu senza qualità, fattu à pannini, pizze, campings in u terranu di missiavu, d'appigiunà e stanze à 80 € a notte in casa di minnanna senza vargugna e basta !
Quandu saremu capaci di fà una vera auto-critica, una vera analisa di cìo chì u populu vole fà - è ha vulsutu fà - di a so' terra, di a so cultura è di u so' patrimoniu, forse pudaremu scambià e cose ? Vidaremu i risultati in 2010 ...

Aghju a paura ch'ellu sia dighjà passatu u trenu d'un antra Corsica, è stu trenu era viotu, l'omu incù i soldi hè tale u ghjacaru ch'averia tastatu u sangue.

Novu cumentu :