Accueil
Envoyer à un ami
Version imprimable
Partager

Bob Dylan in Tavagna



In u 1962 Bob Dylan (cugnumatu Bobbu di Lanu in Vallerustie) cantava Don't think twice, it's all right ("chè t'ùn ci pensi piùne, tuttu và bè") una canzona d'amore amara : « l'aghju datu u mio core, ma ella vulia a mio anima... » si lagnava Bobbu assai dillusu.


Dopu à Bobbu, centinaie di cantadori anu cantatu issa canzona. Ci hè a versione country cù a ghitarra chì face « bum cicca bum » di Johnny Cash :


L'interpretazione « doo wop » ridicula di i Four Seasons (ci hè Bugs Bunny techju di gasu ilarante chì face a segonda) :


A ripresa bluesy di Eric Clapton (cù a ghitarra chì sagnozza) :


O quella grassotta di u Rè Elvis techju di hamburgers :


Ci sò dinù quelle sobrie è fidele di Brian Ferry (Roxy Music) u dandy d'onore :


O quella di a Madunnuccia Joan Baez :


In u 2009, forse a sapete, Ghjacumu Fusina hà adattatu u testu in corsu è, di una canzona di staccanza piena di fele, hà fattu un innu buccòlicu à a Tavagna (u locu) accunciatu è cantatu da Tavagna (u gruppu). A canzona si chjama « Sò di tè ». Ghjè un bellu travagliu : armunie vucale suttile, rìtimu legeru, cù in supplemente, l'armònica volùbile di Nico Wayne Toussaint.


D'accordu ci ne serà sempre pè magagnà :
- Quale hè chì canta què ? Guy Béart ?
- E to corne Guy Béart... Guy Béart ùn n'hè mancu tavanincu, o sciuccò !!!

Bob Dylan in Tavagna

u 10 d'Aostu 2015
Zenbucucciu



1.mandatu da corsu u 13/08/2015 20:40
L' R francese po sona veramente male !

2.mandatu da paisanu corsu u 14/08/2015 20:17
Iè hai raggio e à me mi da ancu a pena in capu ma di cio ch'o rimarcu un si sente piu che que ...

3.mandatu da corsu u 14/08/2015 22:12
u Corsu si vergogna di fà l'R corsu ha a paura d'esse "paisanu"

4.mandatu da paisane corsu u 21/08/2015 19:29
u corsu di i tempi parlava francese rotulendu u "r" e cun l'accentu corsu , u corsu d'oghje parla di gola e strappa u corsu cun l'accentu francese !!!!!!

5.mandatu da Oint et fin u 25/08/2015 16:25
Perchè fà un'ossessione di stu R rutulatu ? In e canzone hè più bellu l'r rutulatu, cum'è ind'è u cantu d'opera o i vechji canti francesi, hè vera. Ma à l'urale, in u parlà, ùn ci avemu micca da furzà nò ? Hè ancu di più goffu quand'omu si forza. In paese bascu nordu ùn rullanu più l'R manch'elli purtantu ùn si vergognanu micca di a so lingua. E generazione nove ùn rutuleghjanu più à l'urale, ghjè cusì, ghjè l'influenza di u francese sicuramente ma hè cusì. Esteticamente si pò discutà, ma ùn c'hè bisognu à fanne un'affarone. U francese dinù rutulava 100 anni fà, ùn lu face più oghje, ùn hè manc'appena una catastroffa, a lingua hà sopravissutu listessa. Solu i lucchesi, persuasi ch'è no simu pezzi di u so populu, sò frasturnati da st'affare custì, perchè risentenu di menu sta parentia "urale". Ma hè cusì, 250 anni di presenza francese scambionu ancu a nostra lingua, quant'è a presenza genuvese avia scambiatu u nostru parlà à l'epica. Ghjè a prova ch'ella hè viva sta lingua. Ma pocu impreme, ch'ella sia parlata ! Rutulata o micca chì n'emu da fà, s'ella hè parlata è scritta curettamente ? D'altronde quellu cantadore di Tavagna hè unu di i soli à rispettà a vera prununzia cismuntinca (micca bastiaccia) incù e cambiarine è tuttu... Prifergu què, à un rutulatore scemu techju di "zò di a Terra ghè tù zai"...

6.mandatu da paisanu corsu u 26/08/2015 22:11
Quelli chi tu chjami lucchesi sicuramente risentenu di menu a parentia linguistica (ma se tu voli ch'o ti dica si ne infuttenu pocu male..) postu chi sin'à cent'anni fà parlavavamu cio chi si pudia qualificà di variazione di a a listessa lingua invece oghje pigliemu a via d'un spezie du creolu senza avvene a longu andà ..e vistu i cambiamenti in vint'anni ,(e cu a presenza di locutori naturali sempre vivi ) priferiscu à un imaginà mancu a seguita quandu a sola riferenza un serà più che i prisentatori di u corsica sera. ohimè !!!!! u "r" rotulatu hè un segnu mez'à tant'altri .. no a lingua un po micca sopravive cusi o à pensà ch'elli bastinu i prufessori di l'università per mantenela ex nihilo (e mancu ch'ella sia ch'o i voglia criticà , ancu di grazia ch'elli esistenu) e senza connezzione cu un carrughju duv'ella averebbe smaritu (o à cuntentàcci di quattru parolle impiecate in principiu di cunversazione .. hè di bon tonu !). in quante à a prisenza genovese hà influenzatu pocu u corsu postu ch'un c'hè micca piu d'una decina di parolle chi venenu da stu parlà d'essenza piu provenzale che talianu.

7.mandatu da AVANTI RAGAZZI DI BUDAPEST u 02/09/2015 19:39
PE I LUCCHESI CUM'ELLU DICE OINT E FIN U SOLU IMPIEGU DI STU VOCABULU PER PARLA DI I TALIANI LA DICE TUTTA NANTA L'ORIGINE IDEOLOGICA DI A PERSONA CHI L'USA E NANTA U GRADU DI PRUPAGANDA CULUNIALE CH'ELLU HA INGULITI.PE U GENUVESE CUME SPIEGA CHIARAMENTE PAISANU CORSU UN PUDIA INFLUENZA U CORSU POSTU CHI I GENUVESI ERANU OBLIGATU DI PARLA E SCRIVE TALIANU PE ESSE CAPITI DA I CORSI POSTU CHI U GENUVESE E UNA LINGUA GALLO RUMANZA A U CUNTRARIU DI U CORSU ITALO RUMANZU.QUANTU A L'AVVENE DI STU CORSU CREOLU DI U FRANCESE UN HA NISUN INTERESSU NE DI PARLALU NE D'IMPARALU.U FALLIMENTU QUASI TUTALE DI L'INSIGNAMENTU DI STA CREAZIONE FRANCO OMOLAGATA ESSENDUNE A MIGLIORE PROVA..CUME A DICENU I SOCIOLOGHI FA SOLU PARTE DI UN PRUCESSU CUNSOLATORIU FENDU CREDE A CERTE PERSONE INTERESSATE ANCU PARLENDU DI SOLDI CHI A LINGUA è VIVA .UN CERTU THIERS HA ANCU AVUTU U FRONTE DI SPIEGA CHE NO CAMPAVAMU GIA IN UNA SUCETA BISLINGUA E PRESTU IN UN PAESE DI CUUFICIALITA:ORWELL è IN CASA SOIA IN CORSICA.

Novu cumentu :


Seguitateci nant'à Facebook


L'articuli

Abbunatevi à a newsletter

Circà nant'à A Piazzetta